Grecia, escluso 'haircut' su debito - Schaeuble a Der Spiegel

venerdì 16 gennaio 2015 17:34
 

BERLINO, 16 gennaio (Reuters) - Un nuovo sconto - il cosiddetto haircut - sul debito pubblico greco è un'ozione da escludere. Lo dice il ministro delle Finanze tedesco in un'intervista al settimanale 'Der Spiegel' che sarà in edicola domani.

Non è certamente la prima volta che Berlino si oppone all'ipotesi di ulteriore ristrutturazione del debito pubblico ellenico ventilata dall'opposizione greca in vista del voto di domenica 25 febbraio.

Per Wolfgang Schaeuble si tratta di uno scenario "fuori discussione".

In dichiarazioni risalenti ormai al mese scorso, il leader della sinistra radicale Syriza, Alexis Tsipras, spiegava a Reuters che se fosse uscito vincente dalle elezioni intenderebbe chiedere una nuova negoziazione con i creditori internazionali, senza però prendere misure unilateralmente.

Syriza guida attualmente i sondaggi con un margine di poco più di tre punti percentuali sulla Nuova Democrazia di Antonis Samaras.

"I politici greci devono stare attenti a non promettere prima delle elezioni più di quanto siano davvero in grado di fare dopo" commenta il ministro tedesco.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia