Stabilità, governo valuta sconto imposta fondi pensione, verso fiducia venerdì

martedì 16 dicembre 2014 17:22
 

ROMA, 16 dicembre (Reuters) - Il governo sta discutendo con la sua maggioranza al Senato per introdurre uno sconto sulla maggiore tassazione dei fondi pensione prevista dal disegno di legge di Stabilità 2015, che dovrebbe essere votato entro venerdì dall'aula di Palazzo Madama con il supporto della fiducia.

Lo ha detto oggi una fonte governativa, a margine dei lavori della commissione Bilancio di Palazzo Madama, dove il provvedimento dovrebbe essere licenziato domani, prima di arrivare giovedì in aula.

La manovra alza al 20 dall'11% l'imposta sostitutiva sui redditi dei fondi pensione, mentre per gli enti non commerciali e le Fondazioni sale al 77,74% dall'attuale 5% la quota imponibile dei dividendi. Il pacchetto assicura un maggior gettito di quasi 900 milioni.

Su sollecitazione della sua maggioranza, il governo si è detto disponibile a rivedere questo regime fiscale, ma sembra esclusa al momento una semplice retromarcia sulla nuova aliquota d'imposta.

"Puntiamo a ridurre l'impatto dell'aumento della tassazione sui fondi pensione e casse privatizzate attraverso un meccanismo di sgravio vincolato alla finalizzazione degli investimenti", ha detto la fonte governativa, senza elaborare oltre la proposta né fornire indicazioni sulle possibili coperture.

Secondo la fonte, si lavora anche ad soluzione per estendere gli sgravi Irap ai contribuenti senza dipendenti, ma su questo fronte mancano all'appello 150 milioni di euro per una platea di circa 1,4 milioni di soggetti.

(Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia