PUNTO 1-Bce, acquisto titoli su larga scala se rischio prezzi persiste-Visco

lunedì 15 dicembre 2014 19:37
 

* Con calo greggio situazione inflazione peggiorerà

* Siamo in molti a Bce a sostenere azioni contro deflazione (Aggiunge altre dichiarazioni)

di Giuseppe Fonte

ROMA, 15 dicembre (Reuters) - Il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, è a favore di significativi acquisti di bond da parte della Banca centrale europea in tempi brevi se l'inflazione continua a essere molto bassa o a scivolare verso la deflazione.

"Non siamo in una situazione di deflazione, ma i rischi non possono più essere ignorati", ha detto Visco in un'audizione alla commissione Finanze della Camera.

"Se le nuove informazioni sull'inflazione confermeranno la persistenza o addirittura l'aggravarsi dei rischi per la stabilità dei prezzi nell'area dell'euro occorrerà avviare, con tempestività, ulteriori interventi di acquisti di titoli su larga scala, al fine di riportare le dimensioni dei bilancio dell'Eurosistema sui livelli desiderati".

Il presidente della Bce, Mario Draghi, sta valutando se procedere il prossimo anno all'acquisto di titoli di Stato per evitare una spirale deflazionistica nella zona euro.

Con il crollo dei prezzi del petrolio la dinamica dei prezzi "sarà peggio nei prossimi mesi", ha avvertito Visco.

"C'è un problema forte per i Paesi che hanno più debito, per questo, a livello di Bce, molti di noi sostengono che si debba andare nella direzione del contenimento di questi rischi".   Continua...