Grecia, elezioni anticipate in gennaio se voto presidenza negativo-Samaras

giovedì 11 dicembre 2014 13:48
 

ATENE, 11 dicembre (Reuters) - In Grecia si terranno elezioni anticipate in gennaio qualora il Parlamento non riesca ad eleggere entro la fine di questo mese un nuovo presidente della Repubblica.

Lo ha dichiarato il premier greco Antonis Samaras, che ha rivolto un appello a tutti i parlamentari per evitare una crisi politica nazionale e per sostenere il candidato del governo alla presidenza della Repubblica.

"Noi tutti saremo giudicati nei prossimi giorni" ha detto Samaras in un discorso ai deputati del proprio partito, Nuova Democrazia. "La gente non vuole le elezioni".

Samaras ha aggiunto che se il governo riuscirà ad ottenere i voti necessari ad eleggere alla presidenza il suo candidato, Stavros Dimas, il paese completerà la review ancora in corso del programma di aiuti internazionali, contratterà un alleggerimento de debito con i partner europei e otterrà una linea di credito precauzionale per gestire l'uscita dal bailout.

Il premier ha poi spiegato che le esigenze finanziarie della Grecia sono coperte fino a febbraio.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia