Ue, Juncker a Francia e Italia: riforme o inasprimento procedura

mercoledì 10 dicembre 2014 12:25
 

BERLINO, 10 dicembre (Reuters) - La Commissione europea avverte Francia e Italia che rischiano un inasprimento della procedura per disavanzi eccessivi se non daranno concreta attuazione alle misure annunciate.

Lo dice il presidente dell'esecutivo comunitario, Jean Claude Juncker, nel corso di un'intervista alla Frankfurter Allgemeinen Zeitung.

"Senza le misure annunciate ci sarà un aggravamento della procedura per i disavanzi eccessivi", dice Juncker.

"Non sarà piacevole" se alle parole non seguiranno i fatti, aggiunge.

L'Italia, assieme a Francia e Belgio, ha passato indenne il primo giudizio della Commissione sul bilancio del 2015. Il prossimo esame è a marzo, quando Bruxelles potrebbe formalmente chiedere una ulteriore manovra correttiva.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia