Italia, da Eurogruppo nessuna richiesta di nuova manovra -portavoce Padoan

lunedì 8 dicembre 2014 17:17
 

BRUXELLES, 8 dicembre (Reuters) - La richiesta dei ministri finanziari dell'Eurogruppo di ridurre il deficit strutturale italiano allo 0,5% del Pil nel 2015 non equivale a chiedere una nuova manovra sui conti pubblici.

E' questa la reazione del ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, come riferito da un suo portavoce, al documento dell'Eurogruppo pubblicato al termine della riunione odierna.

"Non vediamo richieste per una nuova manovra dalla dichiarazione dell'Eurogruppo di oggi", ha detto il portavoce, secondo cui l'Italia non intende introdurre misure correttive, ma solo velocizzare l'applicazione delle riforme in cantiere.

L'Eurogruppo ha chiesto all'Italia di adottare "misure efficaci" per aumentare lo sforzo di riduzione del deficit strutturale fino all'obiettivo dello 0,5% del Pil, fissato dal Patto di stabilità e crescita

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia