Italia, da deflazione rischi gravissimi per debito - Visco

venerdì 5 dicembre 2014 15:15
 

ROMA, 5 dicembre (Reuters) - E' prevedibile che ci saranno nei prossimi mesi variazioni negative dei prezzi, che avranno conseguenze molto gravi per i paesi ad alto debito come l'Italia.

Lo ha detto oggi il governatore di Bankitalia Ignazio Visco al convegno per il centenario dell'economista Federico Caffè.

"Con variazioni negative dei prezzi vi possono essere conseguenze gravissime per paesi ad alto debito come l'Italia", ha detto il governatore, dopo che ieri la Bce ha rivisto al ribasso le stime trimestrali su crescita e prezzi.

Visco ha aggiunto che per riprendere il cammino della crescita economica nella Ue la politica monetaria da sola non può bastare.

"Siamo consapevoli dei vincoli necessari delle regole europee, ma bisogna meglio utilizzare i canali che consentono un ritorno alla crescita per più investimenti pubblici e privati", ha detto.

Inoltre, secondo il governatore in Italia è necessario combattere l'illegalità e la corruzione perché "sono un ostacolo forte a creare un ambiente in cui prospera il bisogno di innovare e il desiderio di intraprendere".

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia