Btp in rally dopo buone aste, attese Qe spingono tassi a minimi

giovedì 27 novembre 2014 12:41
 

MILANO, 27 novembre (Reuters) - Prosegue il buon momento dei
titoli di Stato italiani, che permette al Tesoro di chiudere il
ciclo delle aste a regolamento nel 2014 registrando rendimenti
in discesa a nuovi minimi dall'introduzione della valuta unica.
Aste, accompagnate dal nuovo minimo storico del decennale anche
sul secondario.
     A schiacciare i tassi, non solo dei governativi
'periferici' ma anche dei 'core', le crescenti
aspettative del varo di un programma di acquisto di titoli di
Stato da parte della Bce, per contrastare il mix di bassa
inflazione e crescita che attanaglia la zona euro.
    Aspettative che si sono fatte più forti dopo i deludenti
numeri dei prezzi al consumo in Spagna, caduti oltre le attese a
a novembre. 
    "Importanti in questo senso saranno i dati del primo
pomeriggio sull'inflazione tedesca, visto che dai primi laender
emergono segnali di un raffreddamento dei prezzi al consumo",
sottolinea lo strategist di Ig Vincenzo Longo. 
    Stamane il presidente Bce Mario Draghi ha ribadito che il
direttivo di Francoforte è unanime nel proprio impegno ad
utilizzare nuove misure non convenzionali in caso di necessità,
dopo che il suo vice Vitor Constancio ha indicato nel primo
trimestre la finestra temporale per una possibile decisione.
    Intorno alle 12,20 il tasso del decennale italiano
 scende al minimo storico del 2,11% , da 2,163%
della chiusura di ieri, mentre lo spread con l'analoga scadenza
del Bund scende a 141 da 143 punti base.
    In mattinata il Tesoro ha collocato 7 miliardi di Btp e
Ccteu, l'intero importo offerto, registrando nuovi minimi
storici per i rendimenti delle scadenze a 10 e 5 anni
. 
    In particolare il nuovo benchmark quinquennale dicembre
2019, "al netto delle commissioni è stato assegnato a un prezzo
di circa 5 centesimi superiore a quello indicato sul grey appena
prima dell'asta", sottolinea Chiara Cremonesi, strategist di
UniCredit.
    In attesa delle riaperture delle aste di fine novembre, e
delle aste Bot di metà dicembre, il Tesoro ha completato il 97%
del funding previsto per quest'anno, il cui importo è stato
recentemente indicato a 450 miliardi da Maria Cannata,
responsabile gestione del debito pubblico.
           
=========================== 12,20 ==============================
FUTURES BUND DIC.          152,75   (+0,20)
FUTURES BTP DIC.           133,26   (+0,40)
BTP 2 ANNI  (AGO 16)    102,045  (+0,010)  0,491%
BTP 10 ANNI (DIC 24)   103,490  (+0,380)  2,120%
BTP 30 ANNI (SET 44)   121,351  (+0,510)  3,610%
========================= SPREAD (PB)===========================
                                                 ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   151           151 
BTP/BUND 2 ANNI           54            55
BTP/BUND 10 ANNI       141           140
livelli minimo/massimo              140,3-142,3   139,0-143,1   
BTP/BUND 30 ANNI       203           202
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   162,9         166,1      
  
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  149,0         147,3 
================================================================
    
    
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia