Ilva, sbloccata seconda tranche prestito ponte da 125 mln - portavoce

venerdì 21 novembre 2014 18:18
 

ROMA/MILANO, 21 novembre (Reuters) - Ilva ha ottenuto la seconda tranche del prestito ponte da parte di alcune banche necessario per garantire l'operatività della azienda e il pagamento di stipendi e fornitori.

Lo dice un portavoce dell'azienda, ricordando che la tranche sbloccata oggi è di 125 milioni e si aggiunge alla prima tranche di pari importo erogata qualche mese fa. La notizia viene confermata anche da una fonte vicina alle banche.

Il prestito ponte, erogato da Intesa Sanpaolo, UniCredit e Banco Popolare, gode di un diritto di prededuzione, vale a dire che in caso di default dell'azienda sarebbe il primo della lista a essere rimborsato tra tutti i debiti bancari.

(Massimiliano Di Giorgio, Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia