Spread Btp/Bund scende a 150 pb, indice Ftse Mib accelera su parole Draghi

lunedì 17 novembre 2014 16:40
 

MILANO, 17 novembre (Reuters) - Il differenziale di rendimento tra benchmark tedeschi e italiani sul tratto a 10 anni è sceso brevemente sino a quota 150 punti base dopo le parole del presidente della Bce, Mario Draghi, che ha parlato della possibilità che l'acquisto di titoli sovrani rientri tra le misure non convenzionali di Francoforte.

Attorno alle 16,30 lo spread Btp/Bund a 10 anni, intorno a 154 pb prima della parole di Draghi, si riporta a 152 punti base dopo essere sceso fino a 150 pb.

In parallelo a Piazza Affari l'indice FTSE Mib accelera arrivando a guadagnare oltre l'1,5% mentre in Europa il benchmark FTSEurofirst 300 estende il rialzo a +0,6% circa.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia