Btp cala su notizia dissensi interni a Bce, spread tocca 163 pb

martedì 4 novembre 2014 17:38
 

MILANO, 4 novembre (Reuters) - In prossimità della chiusura
i Btp invertono rotta, lasciando sul terreno i guadagni di
seduta e si spostano in territorio negativo. A penalizzare i
titoli italiani è intervenuta l'esclusiva pubblicata da Reuters
sul dissenso di alcuni banchieri centrali nei confronti della
linea adottata dal presidente della Bce. Il differenziale si è
spostato dal minimo di seduta, a 153, fino a toccare i 163 punti
base.
     A guidare il rialzo era stata proprio l'attesa della
riunione di politica monetaria della Bce giovedì prossimo, da
cui il mercato si aspetta un passo in direzione del sospirato
'quantitative easing', specie dopo la decisione in tal senso
presa venerdì scorso da Banca del Giappone.
    Secondo la notizia, alcuni banchieri centrali criticano lo
stile eccessivamente riservato nella comunicazione di Draghi e
avrebbero in programma di sollevare la questione alla cena dei
governatori centrali domani sera. 
    "E' questo che sta muovendo il mercato, ovviamente una cosa
del genere potrebbe mettere a repentaglio la possibilità che si
decida per il sospirato 'quantitative easing', e i periferici
sono i primi a rimetterci" dice un trader.
     L'irritazione tra i banchieri nazionali, che rappresentano
la maggioranza tra i 24 membri del consiglio, potrebbe infatti 
compromettere la possibilità di un'azione politica più forte nei
prossimi mesi. Fra le tematiche salienti attese nell'imminente
meeting Bce, quelle su cui gli operatori di mercato aspettano di
ottenere delucidazioni dal presidente Mario Draghi, c'è - oltre
al 'quantitative easing' - anche la Grecia. 
    Ieri il tasso del decennale greco era salito oltre l'8,2%
dopo che un funzionario dell'Ue ha definito "altamente
improbabile" che Atene concluda il suo programma di salvataggio
senza alcuna nuova forma di assistenza che però implicherebbe il
rispetto degli obiettivi. Davanti alla crescente popolarità del
partito 'anti-bailout' Syriza, Atene ha detto di aver intenzione
di fare un'uscita anticipata dalle severe condizioni del suo
attuale programma di aiuti.
    Attorno alle 17,20 il benchmark greco appare
comunque in rialzo in termini di prezzo, dopo il significativo
calo di ieri, e rende 8,047%.
    
=========================== 17,30 ==============================
FUTURES BUND DIC.          151,37   (+0,61)
FUTURES BTP DIC.           129,99   (-0,07)
BTP 2 ANNI  (AGO 16)    105,371  (-0,004)  0,638%
BTP 10 ANNI (SET 24)   111,725  (-0,079)  2,416%
BTP 30 ANNI (SET 44)   118,310  (-0,132)  3,762%
========================= SPREAD (PB)===========================
                                               ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   152           152 
BTP/BUND 2 ANNI           67            70
BTP/BUND 10 ANNI       161           155
livelli minimo/massimo             152,9-163,2   151,4-157,3   
BTP/BUND 30 ANNI       207           201
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   177,8         177,0
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  134,6         134,7
================================================================
    
    - Sul sito
www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia