Italia pronta a correggere deficit di 1 o 2 miliardi - Renzi

giovedì 23 ottobre 2014 17:49
 

BRUXELLES, 23 ottobre (Reuters) - La discussione sulla legge di Stabilità con la Commissione Ue riguarda per l'Italia una differenza di uno o due miliardi che possono essere corretti subito e senza particolare sforzo.

Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi, arrivando al summit Ue a Bruxelles, rispondendo così ai rilievi sul mancato rispetto degli impegni di rientro del debito e del deficit strutturale, contenuti nella lettera della Commissione, pubblicata sul sito del ministero dell'Economia.

"Stiamo discutendo di uno, due miliardi di differenza. Possiamo metterli anche domattina", ha detto Renzi.

"Il problema dei due miliardi che potrebbero in teoria essere necessari corrispondono a davvero un piccolissimo sforzo", ha aggiunto il presidente del Consiglio.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia