Sblocca Italia, inammissibile emendamento su capitale sociale Enav

martedì 14 ottobre 2014 15:29
 

ROMA, 14 ottobre (Reuters) - È stato dichiarato inammissibile dalla commissione Ambiente di Montecitorio l'emendamento del governo al decreto legge sblocca Italia che prevedeva entro l'anno la riduzione del capitale sociale di Enav, la società nazionale per l'assistenza al volo.

Lo ha deciso la commissione, presieduta da Ermete Realacci (Pd), come emerge dal resoconto della seduta notturna di ieri.

Secondo l'emendamento, entro il 31 dicembre 2014 si sarebbe dovuto provvedere alla riduzione del capitale sociale di Enav spa "in misura adeguata alla sua attività". La conseguente eccedenza sarebbe stata attribuita al socio tramite versamento al fondo per l'ammortamento dei titoli di stato.

Nel maggio scorso il governo aveva approvato i decreti che fissano i criteri per la cessione del 49% di Enav e del 40% di Poste con l'obiettivo di cederle entro l'anno, ma le procedure sono in ritardo.

La commissione Ambiente ha altresì ritenuto inammissibile l'emendamento del governo sull'armonizzazione dei bilanci degli enti locali.

(Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia