Btp inverte rotta con azionario, spread stringe

mercoledì 8 ottobre 2014 14:14
 

MILANO, 8 ottobre (Reuters) - Un certo ritorno di appetito di rischio ha determinato sui mercati un'inversione di rotta per il secondario italiano, che abbandona il segno meno della mattinata segnando un recupero e portandosi in rialzo. Anche l'azionario beneficia, sebbene in minor misura, di questo ritorno di entusiasmo.

Parallelamente il Bund riduce il rialzo, così lo spread, che in seduta si era portato fino al massimo da metà settembre a 151 punti base, tocca i 142 punti base.

Attorno alle 14,10 lo spread fra i tassi dei decennali italiano e tedesco è a 143 punti base, mentre il decennale di riferimeno è in rialzo di 0,210 con un tasso a 2,329%. Il future sul Btp è in rialzo di 19 tick a 130,59 dopo un minimo a 129,92.

"Un movimento correttivo, dovuto forse alla valutazione che la corsa ai titoli rifugio si era spinta troppo in là", dice un trader.

Gli asset ad alto rendimento, quindi periferie e azionario, avevano risentito della debolezza del quadro macroeconomico dopo la pubblicazione degli ultimi dati dei paesi della zona euro e il taglio delle stime da parte del Fondo monetario internazionale, che ieri ha ridotto le stime di crescita a livello globale per la terza volta quest'anno, mettendo particolarmente in guardia sulla debolezza di aree come la zona euro, il Giappone e alcune economie emergenti come il Brasile.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia