Btp deboli su prese profitto e attesa aste, Bund cede guadagni

martedì 7 ottobre 2014 12:26
 

MILANO, 7 ottobre (Reuters) - Andamento nel segno di una
certa debolezza per il secondario italiano, su prese di profitto
che hanno ripreso corso dopo l'iniziale rialzo di ieri.
    Innescate dal silenzio del presidente Bce Mario Draghi su un
programma di 'QE' in occasione del meeting della scorsa
settimana, le vendite avevano registrato ieri un'interruzione
dopo il deludente dato sugli ordinativi all'industria tedeschi,
un cattivo andamento dell'economia confermato oggi dalle cifre
sulla produzione industriale che tuttavia non basta a dare
slancio all'obbligazionario.
    "Si vede una debolezza su prese di beneficio dopo che la
settimana scorsa i rendimenti di Italia e Spagna erano tornati
attorno ai minimi storici. Tuttavia si tratta di una debolezza
marginale, vediamo infatti un trend positivo fino a fine anno,
sull'onda di un'abbondante liquidità", dice un trader italiano. 
    "Anche se Draghi la scorsa settimana ha raffreddato le
aspettative di un 'QE' in tempi brevi, ci aspettiamo una
maggiore partecipazione al Tltro di dicembre rispetto a quello
di settembre e questo porterà investimenti anche nel comparto
del debito". 
    Draghi la scorsa settimana ha ribadito la recente linea
ultraespansiva, ma ha evitato aperture esplicite nella direzione
di un QE, innescando vendite sui Btp e in generale sul debito
periferico, per quanto non ampie come quelle viste
sull'azionario.
    Dopo un'apertura in rialzo sui deludenti dati relativi alla
produzione industriale tedesca, il Bund si muove in calo, una
discesa tuttavia limitata rispetto a quella del Btp, con
conseguente ampliamento dello spread.
    La produzione della Germania ha segnato una flessione
mensile del 4%, registrando il calo più forte da gennaio 2009.
Le attese degli analisti erano per un decremento di 1,5%. 
    "Adesso il mercato inizia a posizionarsi sulle aste di metà
mese, in particolare su quelle a medio-lungo di lunedì" dice il
trader.
    Oggi a mercati chiusi il Tesoro annuncerà i quantitativi di
Bot che verranno offerti in occasione del collocamento di
venerdì prossimo. Domani saranno invece annunciati ammontare e
tipologie dei titoli a medio-lungo in asta lunedì.
    
============================= 12,15 ============================
FUTURES BUND DIC.          150,05   (-0,07)
FUTURES BTP DIC.           130,32   (-0,26)
BTP 2 ANNI  (AGO 16)    106,001  (-0,035)  0,424%
BTP 10 ANNI (SET 24)   112,371  (-0,211)  2,355%
BTP 30 ANNI (SET 44)   120,221  (-0,241)  3,668%
========================= SPREAD (PB)===========================
                                               ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   150           153
BTP/BUND 2 ANNI           50            49
BTP/BUND 10 ANNI       145           143
livelli minimo/massimo             142,7-145,8   138,5-143,5   
BTP/BUND 30 ANNI       186           187
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   193,1         192,2
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  131,3          132,1
================================================================
   
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia