Grecia, previste nuove emissioni, confermato target crescita 2015

lunedì 6 ottobre 2014 10:20
 

ATENE, 6 ottobre (Reuters) - La Grecia intende emettere titoli di Stato a sette e 10 anni nonché un titolo a breve termine di oltre 26 settimane, secondo le previsioni della bozza della Finanziaria greca per il 2015.

Atene, inoltre, ha confermato le aspettative per il 2015 di un surplus di bilancio, esclusa la spesa per gli interessi, del 2,9% del Pil, di poco inferiore rispetto all'obiettivo del 3% fissato nel piano di salvataggio di Ue e Fmi.

La bozza della Finanziaria prevede anche che l'economia greca crescerà del 2,9% il prossimo anno, in linea con gli obiettivi fissati dal piano di salvataggio.

Atene spera di poter uscire dal piano di salvataggio da 240 miliardi di euro messo a punto da Ue e Fmi entro fine anno, con oltre 12 mesi di anticipo rispetto al termine previsto.

Sempre secondo la bozza, nel 2015 la disoccupazione dovrebbe scendere al 22,5% dal 24,5% di quest'anno, mentre per il debito è atteso un calo al 168% del Pil dal 175% di quest'anno.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia