Italia aumenta deficit/Pil di 0,7 punti a 2,9% nel 2015

martedì 30 settembre 2014 21:02
 

ROMA, 30 settembre (Reuters) - Oltre ad escludere manovre correttive, l'Italia intende aumentare l'indebitamento netto di 0,7 punti di Pil nel 2015, circa 11 miliardi in valore assoluto.

Il nuovo quadro di bilancio illustrato oggi dal ministero dell'Economia indica un rapporto deficit/Pil al 2,9% a fronte di un tendenziale al 2,2%.

(Giuseppe Fonte e Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia