Fisco, governo approva decreto su dichiarazione precompilata

venerdì 19 settembre 2014 14:35
 

ROMA, 19 settembre (Reuters) - Via libera del governo al decreto legislativo sulla dichiarazione precompilata dei redditi, il primo provvedimento attuativo della delega fiscale.

Il decreto era stato già esaminato dal Consiglio dei ministri del 20 giugno. L'esame odierno segnala modifiche al testo. Per il via libera definitivo servirà un terzo passaggio, una volta acquisiti i pareri delle commissioni parlamentari competenti.

La dichiarazione precompilata, ribadisce Palazzo Chigi, interessa "circa 30 milioni di contribuenti" tra lavoratori dipendenti e pensionati.

"A partire dalla dichiarazione dei redditi da presentare nel 2016, relativa all'anno d'imposta 2015, l'implementazione delle informazioni preliminarmente acquisite dall'Agenzia delle Entrate con i dati del sistema Tessera Sanitaria consentirà di inserire nella dichiarazione i dati relativi alle spese mediche, di assistenza specifica e delle spese sanitarie che danno diritto a deduzioni dal reddito o detrazioni d'imposta", si legge nella nota di Chigi.

Il decreto prevede che entro il 15 aprile di ciascun anno la dichiarazione precompilata venga resa disponibile in via telematica al contribuente, che può accettarla oppure modificarla.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia