Italia, funding 2014 potrebbe calre sotto 460 mld - Cannata

giovedì 18 settembre 2014 10:54
 

MILANO, 18 settembre (Reuters) - Il collocamento di titoli di Stato sopra la pari ha già permesso al Tesoro di ridurre a 460 da 470 miliardi il funding nominale previsto per il 2014. L'ammontare definitivo potrebbe rivelarsi ulteriomente inferiore anche grazie a rimborsi dei debiti della PA inferiori alle attese.

A dirlo è Maria Cannata, responsabile del Tesoro per la gestione del debito, che già nei giorni scorsi aveva detto a Reuters che il funding sarebbe stato inferiore ai 470 miliardi.

"Dieci miliardi in meno sono già acquisiti" ha detto la dirigente del Tesoro, a margine del convegno Euromoney, individuando nelle emissioni quasi sempre sopra la pari il fattore che ha consentito maggiori incassi rispetto al valore nominale.

Il Tesoro è poi possibilista su un ritorno alle emissioni in dollari in caso di un possibile risveglio dell'interesse per questo segmento grazie a politiche meno espansive da parte della Fed.

"Se dovesse esserci questo maggiore interesse in ambito del dollaro non è escluso che possano esserci più opportunità" ha detto Maria Cannata.

(Giulio Piovaccari, Luca Trogni)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia