Btp poco mossi dopo Ocse e S&P's, cautela in vista eventi settimana

lunedì 15 settembre 2014 12:30
 

MILANO, 15 settembre (Reuters) - Andamento poco variato per
i Btp, nella mattinata in cui Ocse e Standard & Poor's hanno
certificato il peggioramento delle prospettive per l'economia
italiana, all'inizio di una settimana che si preannuncia
particolarmente densa di appuntamenti.
    Mercoledì, infatti, si conoscerà l'esito del comitato di
politica monetaria della Federal Reserve, mentre giovedì sono in
agenda il referendum sull'indipendenza in Scozia e la prima
operazione di finanziamento Tltro da parte della Bce. 
    "C'è più che altro un movimento di assestamento, non vedo
grossi spunti, anche perché é una settimana particolarmente
carica di eventi e predomina una certa cautela", dice un dealer
da Milano.
    Intorno alle 12,15 il rendimento del decennale 
è stabile al 2,46% e lo spread con l'analoga scadenza del Bund è
invariato a 143 punti base, dopo aver toccato il
5 settembre il minimo da aprile 2011 a 132 punti base.
    Più tonico l'obbligazionario spagnolo, con il tasso del
decennale in discesa al 2,32% dal 2,36% di fine seduta di
venerdì.
    "Il Tesoro spagnolo venerdì ha annunciato che questa
settimana emetterà solo su scadenza a tre anni, mentre ci si
attendeva nuova carta anche sulla parte più lunga della curva,
quindi beneficia di minori pressioni rispetto al previsto sul
lato dell'offerta", dice un secondo trader.

    NODO LEGGE DI STABILITA'      
    Le attese degli operatori si concentrano tutte sulla legge
di Stabilità prevista per la metà di ottobre, la cui messa a
punto risulterà più complessa, a fronte di un quadro macro
rivelatosi peggiore delle aspettative iniziali, come hanno
ricordato oggi i report di Ocse, secondo cui il Pil quest'anno
cadrà ancora dello 0,4%, e quello di S&P's, che vede una
crescita pari a zero.
    "Che l'andamento dell'economia sia deludente è qualcosa che
si sconta ormai da settimane, si tratta di vedere come verranno
fatti quadrare i conti", dice il secondo operatore. 
    "D'altra parte, la possibilità di nuovi interventi da parte
della Bce fa sì che non ci siano troppe scosse". 
    A margine dell'Eurogruppo, il ministro dell'Economia Pier
Carlo Padoan ha ricordato come il target di riduzione del
deficit al 2,6% del Pil, previsto per quest'anno, era stato
concordato nell'ipotesi di una migliore perfomance economica.
    Da parte delle autorità europee non sono arrivate chiusure
nette, ma inviti ad accelerare sulle riforme in cantiere - in
testa giustizia, lavoro e pubblica amministrazione - passaggio
fondamentale per ottenere una maggiore flessibilità.
    
    
     VOLUME EMISSIONI 2014 SOTTO POCO SOTTO 470 MLD
     Sul fronte delle emissioni, completato il 75% del funding
previsto per quest'anno, Maria Cannata, responsabile del debito
pubblico, ha indicato lievemente sotto la soglia dei 470
miliardi il volume complessivo rivisto per quest'anno
.
    Cannata, inoltre, non ha escluso la possibilità di un
private placement di durata superiore ai 30 anni, dopo la
recente emissione a 50 anni della Spagna, ma l'ha vincolata alla
richiesta degli investitori e ai livelli proposti.

============================= 12,15 ============================
FUTURES BUND DIC.            148,13   (+0,23)          
FUTURES BTP DIC.             129,32   (+0,18)   
BTP 2 ANNI  (AGO 16)     106,194  (+0,007)  0,421%
BTP 10 ANNI (SET 24)    111,421  (+0,084)  2,465%
BTP 30 ANNI (SET 44)    117,992  (-0,082)  3,781% 
========================= SPREAD (PB)===========================
                                                 ULTIMA CHIUSURA
                                   
    
TREASURY/BUND 10 ANNI  158           156 
BTP/BUND 2 ANNI           50            50        
 
BTP/BUND 10 ANNI       143           143      
livelli minimo/massimo             142,5-144,7   142,3-145,7
BTP/BUND 30 ANNI       182           180
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   204,4         205,2 
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  131,6         129,7
================================================================
    
 
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia