Btp, tasso 10 anni a minimo storico, tonici con Bund dopo dati Pil

giovedì 14 agosto 2014 12:28
 

MILANO, 14 agosto (Reuters) - Il secondario italiano, forte
di una correlazione col Bund, è in rialzo a metà di una seduta
che ha visto la pubblicazione di deludenti dati macro e il
ritocco di minimi storici da parte dei rendimenti di molti
titoli di stato europei, incluso il decennale Btp che ha
aggiornato i suoi livelli più bassi sotto il 2,7%.
    "Continua il 'mood' positivo dei giorni precedenti per i
Btp, lo spread non registra allargamenti malgrado la
pubblicazione di dati brutti. Anzi, la discesa dei tassi 'core'
non fa che rendere appetibili i titoli a più alto rendimento,
quindi non si fermano gli acquisti" dice un trader italiano.
    Insieme ai tassi di altri paesi, il rendimento del decennale
Btp ha aggiornato il minimo storico a 2,674% secondo la
piattaforma Tradeweb. Il rendimento del Bund decennale
 è scivolato sotto l'1%, toccando brevemente lo
0,998% e aggiornando anch'esso il minimo storico. Nuovo minimo
anche per il rendimento del decennale francese,
scivolato sino a 1,392%.
    L'economia della Francia ristagna, secondo la stima
preliminare comunicata dall'ufficio statistico Insee. Nel
secondo trimestre il Pil è rimasto invariato, a fronte di una
previsione (secondo gli economisti interpellati da Reuters) di
una crescita dello 0,1%.
     E l'economia tedesca ha innestato a sorpresa la marcia
indietro. Nel secondo trimestre, secondo le stime preliminari
dell'ufficio di statistica, il Pil su base destagionalizzata è
sceso dello 0,2% rispetto ai tre mesi precedenti. Un dato che
delude le attese: gli economisti interpellati da Reuters
stimavano un Pil invariato.
    Migliore delle attese invece la prima lettura del Pil
portoghese del secondo trimestre, con una crescita dello 0,6%
contro il calo dello 0,6% dei tre mesi precedenti, e a fronte di
attese per un +0,5%. La prima lettura del prodotto interno lordo
nel secondo trimestre mostra che l'economia sta riprendendo vita
dopo un nuovo slancio nelle esportazioni.
    "Per comprendere la capacità di permanenza di questo trend
bisogna però aspettare il rientro della comunità finanziaria
lunedì, dopo  il lungo ponte di ferragosto" dice il trader.
    Eurostat ha intabnto confermato la lettura del Pil del primo
trimestre e quella dell'inflazione, fornendo un
dato leggermente deludente invece sul Pil del secondo trimestre,
rimasto invariato su base congiunturale rispetto ad attese per
una crescita dello 0,1% 

============================= 12,30 ============================
FUTURES BUND SETT.           149,90   (+0,17)          
FUTURES BTP SETT.            127,93   (+0,31)    
BTP 2 ANNI  (AGO 16)     106,454  (+0,016)  0,425%
BTP 10 ANNI (SET 24)    109,331  (+0,296)  2,700%
BTP 30 ANNI (SET 44)    115,560  (+0,453)  3,907% 
========================= SPREAD (PB)===========================
                                                 ULTIMA CHIUSURA
                                   
    
TREASURY/BUND 10 ANNI  141           140 
BTP/BUND 2 ANNI           44            45        
 
BTP/BUND 10 ANNI       168           170   
  livelli minimo/massimo             166,8-171,7   164,9-173,8  
BTP/BUND 30 ANNI       200           200
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   227,5         230,0  
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  120,7         119,4
================================================================
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia