PUNTO 2-Spending review si farà con o senza Cottarelli - Renzi

giovedì 31 luglio 2014 18:46
 

* Nuovo affondo del premier al Commissario per la spesa

* Cottarelli sul blog aveva detto stop a nuove spese coperte con tagli futuri

* Media ipotizzano dimissioni. Cottarelli e Padoan non commentano (Aggiunge contesto)

di Giuseppe Fonte e Massimiliano Di Giorgio

ROMA, 31 luglio (Reuters) - È gelo tra il presidente del Consiglio Matteo Renzi e il commissario per la spending review Carlo Cottarelli che ieri, dal suo blog, ha censurato la pratica della maggioranza parlamentare di utilizzare i tagli alla spesa per coprire altre spese invece che per ridurre le tasse.

L'intervento dell'ex dirigente del Fondo monetario internazionale - richiamato da Washington solo pochi mesi fa dal precedente governo Letta per individuare 32 miliardi di risparmi in tre anni - ha suscitato grande scalpore e alimentato voci di dimissioni ravvicinate.

Dopo una giornata di no comment e silenzi imbarazzati, Renzi ha lanciato l'affondo.

"Non so cosa farà Cottarelli. Lo rispetto, lo stimo e farà quello che crede. Non è che se c'è Cottarelli facciamo la revisione della spesa e se non c'è non la facciamo...", ha detto il leader del Pd parlando alla direzione del suo partito.

In effetti, Renzi ha finora ignorato le proposte più impopolari suggerite dal commissario alla revisione della spesa in un rapporto di 72 pagine.   Continua...