Debiti Pa, Cdp istituisce plafond da 10 mld per accelerare pagamenti

mercoledì 30 luglio 2014 14:42
 

ROMA, 30 luglio (Reuters) - Cassa depositi e prestiti annuncia di aver istituito un plafond da 10 miliardi di euro per facilitare la cessione alle banche dei crediti commerciali accumulati dalle imprese con le pubblica amministrazione.

La Cassa potrà "acquisire i crediti dalle banche, o dagli intermediari finanziari, ridefinendo in favore della Pa termini e condizioni di pagamento dei debiti", si legge in una nota.

Il decreto sul taglio dell'Irpef riconosce una garanzia pubblica sui crediti certificati. Forti della garanzia, le imprese potranno vendere alle banche i crediti. Gli istituti di credito, a loro volta, potranno vendere i crediti a Cassa depositi e prestiti (Cdp) nel limite dei 10 miliardi annunciati oggi.

Con le risorse iscritte a bilancio il Tesoro può garantire crediti per poco più di 13 miliardi (1,9 nell'immediato).

Cdp, inoltre, spiega di aver destinato 500 milioni al finanziamento di imprese esportatrici per operazioni non superiori a 10 milioni di euro.

Altri 203,5 milioni vanno a finanziare progetti in infrastrutture.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia