UniCredit, trattativa vendita Ucraina prosegue, tutt'altro che semplice -Cernko

giovedì 10 luglio 2014 12:21
 

VIENNA, 10 luglio (Reuters) - Il gruppo UniCredit farà utili in Ungheria quest'anno nonostante la legge che colpirà gli impieghi in valuta, mentre proseguono le trattative per la cessione degli asset bancari in Ucraina anche se la questione è tutt'altro che semplice.

Lo ha detto Willibald Cernko, Ceo di Bank Austria, a cui fanno capo le partecipazioni nei paesi Cee del gruppo, in un briefing con i giornalisti.

"Avremo risultati annuali positivi in Ungheria, non importa cosa abbiamo di fronte. Certamente non dovremo iniettare più capitale", ha detto Cernko.

A proposito della cessione degli asset bancari in Ucraina, "le trattative vanno avanti - ha detto il banchiere - ma è tutt'altro che semplice visto lo scenario politico attuale".

Infine Cernko ha sottolineato che la divisione in Bulgaria ha beneficiato della corsa agli sportelli che ha riguardato due istituti del paese il mese scorso con un aumento dei depositi di un ammontare pari a circa un miliardo di euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia