PUNTO 3-2i Rete Gas prezza bond due tranche 5 10 anni per totale 1,35 mld

mercoledì 9 luglio 2014 18:18
 

(riscrive attacco aggiungendo dettagli dopo pricing)

LONDRA/MILANO, 9 luglio (Reuters) - 2i Rete Gas, società di gestione della rete del gas controllata da F2i, ha lanciato un'emissione obbligazionaria dell'importo di complessivi 1,35 miliardi suddivisa in due tranche a cinque e dieci anni di tipo 'senior unsecured'.

Lo annunciano nel tardo pomeriggio le capofila Banca Imi, Bank of America Merrill Lynch, Bnp Paribas, Credit Agricole, Mediobanca e UniCredit, mentre Leonardo & Co ha ruolo di advisor.

Nel dettaglio, 750 milioni a scadenza 16 luglio 2019 e cedola 1,75% sono stati collocati a 99,938 con uno spread di 112 punti base sul mid-swap e 600 milioni di obbligazioni 16 luglio 2024 3% a 99,719 con un margine di 160 centesimi sempre sullo swap.

Diffusa dal servizio Thomson Reuters Ifr, la ' guidance' di rendimento era area 115 punti base (+/-3 pb) per la tranche a 5 anni, dopo una prima indicazione a 115-120 pb. Per la tranche a dieci anni l'indicazzione era in area 160 centesimi da iniziali 160-165.

Gli ordini complessivi per l'operazione, per cui si ipotizzava ieri al termine del roadshow un importo di 750 milioni eventualmente incrementabile, si avvicinano a 2,5 miliardi.

Partecipata al 75% da F2i, Fondo Italiano per le infrastrutture e al 25% da Finavias del gruppo Axa, l'emittente si occupa della distribuzione di gas naturale per usi civili e industriali.

Attraverso le acquisizioni di Enel Rete Gas e G6 Rete Gas, 2i Rete Gas rappresenta il secondo operatore nazionale indipendente nel settore con circa 55.000 chilometri di rete gestita e oltre 3,8 milioni di utenti.

Come concessionaria del servizio per la distribuzione del gas in circa 2.000 comuni, 2i Rete Gas è attiva sull'intero territorio nazionale.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia