PUNTO 4-Italia scommette su riforme, Ue rigida su calcolo deficit

martedì 8 luglio 2014 19:49
 

(Aggiunge fonte Chigi in risposta a Kallas)

di Francesca Landini

BRUXELLES, 8 luglio (Reuters) - I risultati raggiunti per consolidare i conti pubblici vanno salvaguardati, ma l'Europa deve tornare a crescere e creare occupazione e per andare in questa direzione deve incentivare i paesi a compiere le riforme.

Lo ha detto il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan nel presentare le priorità della presidenza italiana dell'Unione europea oggi a Bruxelles.

Roma, che guiderà l'Ue fino a fine dicembre, ambisce a spostare il focus dall'austerità di bilancio alle misure per sostenere l'economia.

I paesi europei e la Commissione non hanno, però, una visione comune su come ridurre l'enfasi sulle regole di bilancio che hanno fornito un approccio comune, seppure rigido, all'apice della crisi.

VASO DI PANDORA

Parlando oggi da Venezia, il premier Matteo Renzi ha detto che ogni centesimo speso per le infrastrutture digitali dovrebbe essere escluso dal calcolo del deficit.   Continua...