Ue, riforme strutturali non sono alternativa a consolidamento - Schaeuble

martedì 8 luglio 2014 12:23
 

BRUXELLES, 8 luglio (Reuters) - Le riforme strutturali non possono essere considerate una scusa per il mancato raggiungimento degli obiettivi di finanza pubblica ne' un'alternativa al consolidamento fiscale.

Lo ha detto il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble, nel suo intervento al dibattito pubblico all'Ecofin in corso a Bruxelles.

"Il focus sulla crescita, sulle riforme e alla lotta contro la disoccupazione che l'Italia ha messo al centro del programma della sua presidenza è un accento giusto", ha detto Schaeuble, aggiugendo però che "le riforme strutturali non sono un'alternativa o una scusa al consolidamento fiscale".

Dal primo luglio Roma ha assunto la presidenza di turno dell'Unione europea e vuole promuovere l'utilizzo dei margini di flessibilità previsti nelle regole del Patto di Stabilità e Crescita, relativamente al percorso di rientro dal deficit e del debito, per i Paesi che implementano riforme.

(Francesca Landini)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia