Corporate bond, emissioni Italia ancora numerose in prossimi 12-18 mesi - Moody's

giovedì 26 giugno 2014 08:31
 

MILANO, 26 giugno (Reuters) - Le emissioni di bond corporate da parte di società italiane resteranno numerose nei prossimi dodici-diciotto mesi.

E' quanto si legge in un report di Moody's, firmato da Paolo Leschiutta, vice presidente e senior analyst.

Secondo l'agenzia di rating, le emissioni di debito saranno favorite da un quadro macroeconomico più stabile, dai tassi di interesse bassi e dalla prosecuzione del trend di disintermediazione del credito.

"Ci aspettiamo un mix di rifinanziamenti da parte delle società investment-grade e nuove emissioni high-yield", prevede Leschiutta. Previsto, in particolare, l'approccio al mercato da parte di diverse aziende medio-piccole.

Il mercato delle emissioni corporate nel 2013 ha segnato un nuovo record, con 72 operazioni rispetto alle 40 del 2012. In termini di controvalore, i nuovi bond sono stati pari a 29,2 miliardi di euro, in linea con l'anno precedente.

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia