Italia cerca più tempo per debito e deficit in cambio di riforme - Gozi

mercoledì 25 giugno 2014 09:30
 

ROMA, 25 giugno (Reuters) - L'Italia vuole che Bruxelles conceda ai paesi membri più tempo per centrare gli obiettivi di rientro su disavanzo e debito in cambio di riforme serie e con impatto sulla crescita, secondo il braccio destro di Matteo Renzi per le questioni europee.

Questa richiesta non comporterebbe una modifica delle regole europee, ma il pieno uso dei margini di flessibilità che esse prevedono.

"Chiediamo di applicare le norme già esistenti come il regolamento 1466 del 1997, secondo il quale se le riforme sono serie e hanno effetti sulla crescita mel medio periodo è possibile concedere deviazioni temporanee sui conti", ha detto in una intervista a La Repubblica il sottosegretario per gli Affari europei.

Ieri Renzi ha detto che l'Italia presenterà un pacchetto di riforme da realizzare entro il maggio 2017.

Gozi dice che in Europa servono anche nuove risorse per raggiungere gli obiettivi comuni fissati in settori strategici come energia, trasporti, infrastrutture, o digitale.

"Si tratta dell'uso immediato dei fondi della Banca europea per gli investimenti (Bei) e dei vari programmi presenti nel bilancio Ue. Nel corso della legislatura vogliamo poi sviluppare nuove capacità finanziarie come un uso serio dei Project bond che oggi sono solo un progetto sperimentale", ha detto ancora Gozi.

In vista del rinnovo della Commissione europea il presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy sta mettendo a punto un documento sull'agenda dell'Europa per i prossimi cinque anni.

Il dibattito si sta concentrando sul binomio crescita-rigore e non è ancora chiaro quali risultati concreti riuscirà a produrre l'appello italiano di spostare l'enfasi sulla crescita e interpretare in modo più flessibile le norme sul bilancio.

"Nella bozza Van Rompuy c'è scritto che bisogna usare tutta la flessibilità che esiste nel Patto di Stabilità. Nessuno chiede di rivedere il Patto, ma di sfruttare al massimo le regole", ha detto Gozi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia