Alitalia, non c'è ancora accordo su debito tra Etihad e banche - fonte

giovedì 5 giugno 2014 13:32
 

ROMA, 5 giugno (Reuters) - Non c'è ancora accordo tra le banche creditrici di Alitalia e il vettore di Abu Dhabi Etihad su come abbattere il debito della compagnia italiana prima dell'eventuale ingresso degli arabi nel capitale.

Lo riferisce una fonte vicina alla situazione al termine dell'incontro di oggi a palazzo Chigi tra governo e istituti di credito.

Il primo giugno Etihad ha annunciato di aver fissato le proprie condizioni per un possibile investimento in Alitalia che secondo quanto riferito da alcune fonti potrebbe superare i 500 milioni di euro per una partecipazione del 49%.

I due punti più controversi riguardano la riduzione della forza lavoro e del debito da 700 milioni di euro accumulato.

"Le banche hanno espresso una ottima valutazione sul piano industriale" di Etihad, ha riferito la fonte che ha chiesto di non essere citata. Sul debito "ci si deve ancora lavorare".

(Giselda Vagnoni)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...