Francia, possibile centrare impegni bilancio con misure programmate - Barroso

lunedì 2 giugno 2014 16:37
 

BRUXELLES, 2 giugno (Reuters) - La Francia deve attenersi alle riforme programmate per riportare sotto la soglia del 3% il rapporto deficit/Pil nel 2015.

Lo ha detto il presidente della Commissione europea Jose Manuel Barroso.

"Le autorità francesi, prima delle elezioni europee, hanno annunciato un importante pacchetto di misure strutturali", ha spiegato Barroso nel corso di una conferenza stampa.

"Crediamo sia ancora possibile, in particolare per quanto riguarda gli obiettivi strutturali, per la Francia attuare gli impegni se le misure verranno messe in atto", ha detto.

"E' vero che sulla base di una politica che si mantenga priva di cambiamenti, questi obiettivi potrebbero essere messi a rischio", ha aggiunto. "Ma le autorità francesi... hanno ancora tempo per introdurre le modifiche necessarie".

A inizio maggio, la Commissione ha avvertito che la Francia potrebbe non riuscire a centrare il target per il 2015 se non apporterà rapide modifiche alla sua politiche.

La Francia avrebbe dovuto portare il rapporto deficit/Pil sotto la soglia del 3% entro il 2013 ma l'Ue ha prorogato il termine ultimo di due anni.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia