Debiti Pa, governo vuole liquidare 60 mld in totale - Padoan

mercoledì 28 maggio 2014 12:57
 

ROMA, 28 maggio (Reuters) - Il governo intende liquidare ai fornitori della pubblica amministrazione 60 miliardi tra crediti commerciali e rimborsi fiscali.

Lo ha ribadito il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, intervenendo al Forum della Pa.

"Prenderemo a riferimento i dati contenuti nel Def di 60 miliardi in totale, di cui 52,5 commerciali, il resto fiscale", ha detto il ministro.

Finora i creditori hanno ricevuto concretamente 23,5 miliardi.

Nel Documento di economia e finanza (Def) il governo si è impegnato a erogare, entro ottobre, "ulteriori 13 miliardi da aggiungere ai precedenti 47 già stanziati".

Il decreto sul taglio dell'Irpef prevede 8,77 miliardi di nuovi rimborsi, ripartiti tra Regioni ed enti locali (6 miliardi), società partecipate degli enti locali (2 miliardi) e sanità (770 milioni).

La relazione tecnica avverte tuttavia che il patto di stabilità interno dovrebbe limitare i pagamenti a 5 miliardi.

Venerdì la Banca d'Italia fornirà una stima aggiornata dei debiti pendenti rispetto al valore di 90-91 miliardi indicato nel 2012.

Il 18 aprile la banca centrale ha stimato, con un certo grado di approssimazione, che poco più della metà dei 90-91 miliardi fosse 'esigibile', ossia presentasse un ritardo nei pagamenti superiore agli accordi contrattuali.   Continua...