Debito sale a nuovo massimo di 2.120 mld a marzo - Bankitalia

mercoledì 14 maggio 2014 10:34
 

ROMA, 14 maggio (Reuters) - Il debito pubblico è aumentato a marzo di circa 12,8 miliardi, raggiungendo il nuovo massimo storico a 2.120 miliardi dai 2.108 di febbraio.

Lo rende noto la Banca d'Italia spiegando che l'incremento del debito è inferiore al fabbisogno delle amministrazioni pubbliche (17,8 miliardi), per effetto principalmente del decremento di 2,7 miliardi delle disponibilità liquide del Tesoro, scese a fine marzo a 62,1 miliardi.

"L'emissione di titoli sopra la pari, l'apprezzamento dell'euro e gli effetti della rivalutazione dei BTP indicizzati all'inflazione (BTPi) hanno complessivamente contenuto l'incremento del debito per 2,3 miliardi", spiega Bankitalia.

I prestiti a Stati membri dell'Ue (bilaterali o attraverso l'Efsf) e il contributo al capitale dell'Esm appesantisce il debito di 55,6 miliardi.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia