Btp poco variati in avvio dopo Fitch, spread sale a 162 pb su Ucraina

venerdì 25 aprile 2014 09:08
 

MILANO, 25 aprile (Reuters) - In marginale calo in avvio il mercato obbligazionario italiano che, in una seduta dai volumi probabilmente sottili in concomitanza con la festa della Liberazione, reagisce limitatamente al miglioramento dell'outlook da parte di Fitch.

L'agenzia di rating, che ha confermato il merito di credito a BBB+, ha portato la prospettiva a stabile da negativa, citando una serie di fattori, tra cui la fine della recessione.

Nelle prime battute della seduta odierna, il tasso del decennale italiano è sostanzialmente stabile al 3,126% dal 3,123% della chiusura di ieri, non distante dal 3,07%, minimo storico segnato la settimana scorsa.

Lo spread di rendimento con l'analoga scadenza del Bund decennale si allarga a 162 punti base dai 159 della chiusura, dopo aver toccato negli scorsi giorni 155 punti base, minimo da metà maggio 2011.

A sostenere la carta tedesca, in quanto asset rifugio, l'escalation della tensione tra Ucraina e Russia, che ha avviato esercitazioni militari al confine, aumentando i timori di un'invasione da parte di Mosca.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia