Governo copre taglio Irpef con 4,5 mld minori spese, 2,2 mld maggiori entrate

martedì 8 aprile 2014 20:13
 

ROMA, 8 aprile (Reuters) - Il governo ha deciso di coprire lo sconto fiscale da 6,7 miliardi per i redditi più bassi per l'anno in corso con 4,5 miliardi di minori spese e 2,2 miliardi di maggiori entrate.

Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi al termine del Consiglio dei ministri che ha approvato il Documento di economia e finanza.

Il premier ha parlato di un aumento del gettito Iva e della tassazione sulla rivalutazione delle quote della Banca d'Italia.

L'imposta sul valore aggiunto dovrebbe ricevere una spinta dagli ulteriori pagamenti dei debiti della Pubblica amministrazione verso i fornitori privati.

Il 18 aprile sarà varato un decreto che, oltre a contenere le misure di copertura per il taglio Irpef, porrà un tetto ai guadagni dei manager pubblici pari a 238.000 euro l'anno.

Renzi ha poi confermato le anticipazioni dei giorni scorsi sul quadro macro economico.

La stima sulla crescita del 2014 viene ridotta allo 0,8% dall'1,1% mentre il deficit sale al 2,6% dal 2,5% previsto lo scorso settembre.

"L'Italia chiede di cambiare l'Europa mantenendo gli imnpegni e i parametri europei", ha detto il premier.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia