* IN PRIMO PIANO * Le reazioni al programma di Renzi

giovedì 13 marzo 2014 17:36
 

Ieri il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha annunciato un pacchetto di provvedimenti che il governo ha assunto in favore del lavoro e per il rilancio dell'economia.

Tra gli altri a partire dal 1° maggio 2014 l'Irap a carico delle imprese sarà tagliata del 10% grazie all'aumento della tassazione sulle rendite finanziarie, esclusi i titoli di Stato, che salirà al 26% dall'attuale 20%.

Sempre dal primo maggio il governo mette a disposizione 10 miliardi di minor Irpef su base annua. Circa 10 milioni di italiani che guadagnano meno di 1.500 euro netti al mese si ritroveranno in un anno 1.000 euro netti in più. Fra le coperture i 6,5 miliardi circa che verrebbero dall'innalzamento del deficit 2014 al 3% dal 2,6% previsto e almeno 3 miliardi dalla spending review.

> Ue e Bce chiedono a Renzi di ridurre il debito > Italia rispetterà impegni con Ue, non solo economici -Renzi > Da banche d'affari ok con riserva a programma Renzi > Tasse rendite finanziarie, dubbi su divario con Btp > INTERVISTA - Italia, misure Renzi in giusta direzione -Dbrs > SCHEDA-Jobs Act, subito contratti a termine e apprendistato > Ue, Italia può estendere garanzia giovani a 29 anni > Btp saldi dopo ottime aste con tassi a minimi storici > ANALYST VIEW - Fisco e lavoro, le prime misure di Renzi .......................................................................... > RES PUBLICA-Il Renzi di sinistra che ruba spazio opposizioni

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia