Fisco, entrate gennaio +3,5% a 33,188 mld, Iva interna +6,4%

giovedì 6 marzo 2014 19:40
 

ROMA, 6 marzo (Reuters) - Le entrate tributarie erariali salgono a gennaio del 3,5% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, a 33,188 miliardi di euro.

Nel dare la notizia, il Dipartimento finanze del Tesoro sottolinea che "il primo mese dell'anno non è particolarmente significativo per l'andamento delle entrate tributarie, sia in termini di ammontare, sia in termini tendenziali, considerata l'assenza di particolari scadenze o di versamenti di importo rilevante".

L'Iva "risulta ancora in flessione del 3,6% (-184 milioni di euro) per effetto del calo del gettito sulle importazioni (-24,8%, pari a -407 milioni di euro)", spiega il Tesoro, sottolineando però che "il gettito Iva sugli scambi interni - dopo il costante recupero mostrato a partire dalla seconda metà del 2013 - fa registrare per la prima volta un risultato positivo (+6,4%, pari a +223 milioni di euro)".

Le imposte dirette registrano un incremento complessivo del 2% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso, Le imposte indirette registrano un incremento del 7%. Il gettito Irpef aumenta dell'1,6%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia