Sorgenia, Verbund si disimpegna, non interessata a vicende debito-Ceo

mercoledì 5 marzo 2014 13:19
 

VIENNA, 5 marzo (Reuters) - L'utility austriaca Verbund si sta disinteressando ai problemi di Sorgenia, società del gruppo Cir, in cui ha investito 650 milioni di euro dal 1999 e della quale è azionista con il 46%.

"Abbiamo preso i nostri impegni seriamente nel passato. Ora dobbiamo guardare a questa decisione nuovamente", ha dichiarato il Ceo Wolfgang Anzengruber in una conferenza stampa sui conti 2013. "Non ci sarà alcun impegno in futuro, questa è la nostra posizione molto chiara".

Sorgenia sta rinegoziando con le banche creditrici la ristrutturazione del proprio debito per circa 1,9 miliardi di euro. Lunedì, a seguito di una giornata di incontri fra Cir e gli istituti creditori, alcune fonti bancarie hanno sostenuto che ci sarebbe un avvicinamento tra le parti, mentre altre sono state più caute rilevando che il negoziato non si è ancora concluso.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia