PUNTO 1-Aeroporti, Cedicor lancia Opa su Sat, punta integrarsi con Adf

martedì 4 marzo 2014 19:50
 

(Aggiunge dettagli, nota Adf)

MILANO, 4 marzo (Reuters) - Cedicor, società controllante del gruppo argentino Corporacion America, ha raggiunto un accordo per l'acquisizione del 3,965% del capitale di Sat da Mps.

Cedicor, si legge in un comunicato, lancerà un'Opa volontaria a 13,15 euro per azione, per un controvalore massimo di circa 94,1 milioni di euro, sul resto del capitale della società che controlla lo scalo Galileo Galilei di Pisa.

La notizia dell'imminenza dell'acquisizione della quota di Sat in mano a Mps era stata anticipata da una fonte il 27 febbraio scorso, giorno in cui il gruppo argentino guidato da Eduardo Eurnekian aveva annunciato di aver comprato il 33,402% del capitale di Aeroporto di Firenze (Adf) e il conseguente lancio di un'Opa obbligatoria.

Al termine delle due offerte, indipendentemente dall'esito (secondo diverse fonti vicine alla situazione, gli enti locali presenti nel capitale delle due società non apporteranno azioni, pur essendo ben felici del ruolo di catalizzatore di Corporacion America), il gruppo argentino procederà all'integrazione dei due scali toscani, inizialmente focalizzandosi sugli aspetti industriali e, in una seconda fase, procedendo a una piena fusione societaria.

"L'offerente", recita la nota, "intende promuovere una gestione unica dei due poli aeroportuali, mediante il consolidamento dell'attività, anche tramite operazioni di integrazione industriale e/o societaria tra l'emittente e l'Aeroporto di Firenze, come previsto nel piano piano nazionale degli aeroporti, attualmente in fase di elaborazione da parte del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti".

Tornando all'Opa su Sat, il comunicato sottolinea che l'operazione ha per oggetto il 72,608% del capitale sociale con diritto di voto non ancora in possesso di Cedicor.

Il premio è pari all'8,6% rispetto alla media ponderata dei prezzi ufficiali dell'azione nei tre mesi precedenti il presente comunicato, ma è a sconto dell'1,5% rispetto alla chiusura di ieri.

L'offerta sarà valida se a Cedicor raggiungerà almeno il 50% più una azione e se i soci pubblici conserveranno almeno il 20% del capitale.   Continua...