Riaperture aste Tesoro, parziale partecipazione per Btp, totale per Ccteu

venerdì 28 febbraio 2014 16:11
 

MILANO, 28 febbraio (Reuters) - Gli specialist hanno mostrato un'attenzione parziale per i Btp nelle riaperture a loro dedicate delle aste di ieri, mentre hanno acquistato l'intero ammontare in offerta sui Ccteu.

Il Btp a 5 anni maggio 2019 è stato oggi richiesto e collocato per 186 milioni, a fronte di un'offerta per 450 milioni. Ieri il titolo era stato assegnato per l'importo massimo di 3 miliardi su un range di 2,5-3 miliardi, a un rendimento di 2,24%, nuovo minimo dall'introduzione dell'euro, da 2,43% dell'asta precedente. Il bid-to-cover era risultato pari a 1,60 da 1,49.

Il nuovo Btp decennale settembre 2024, riaperto per 1,2 miliardi, è stato oggi richiesto e collocato per soli 250 milioni. Ieri il titolo era stato assegnato per l'importo massimo di 4 miliardi a un tasso lordo di 3,42%, minimo da ottobre 2005, rispetto a 3,81% di fine gennaio. In termini di copertura, il coefficiente bid-to-cover era passato a 1,58 da 1,32 di fine gennaio.

Assegnati per intero invece gli importi relativi ai Ccteu

Il Ccteu novembre 2018 è stato riaperto e assegnato per 145 milioni di euro a fronte di una domanda per 220 milioni. Il Ccteu aprile 2018 è sttao invece offeerto e collocato per 155 milioni, contro un'offerta per 309 milioni.

Per i due titoli ieri l'offerta complessiva era indicata tra 1 e 2 miliardi, la quindicesima tranche del titolo novembre 2018 è stata assegnata per 967 milioni al tasso di 1,56% e la diciannovesima riapertura dell'aprile 2018 per 1,033 miliardi a 1,43%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia