Bond euro aprono in lieve rialzo, bene futures Btp dopo pausa Bce

venerdì 7 marzo 2014 08:50
 

LONDRA, 7 marzo (Reuters) - In lieve rialzo i futures sui
Bund in apertura di seduta dopo il calo di ieri seguito alla
conferma dei tassi e al rinvio di eventuali altre misure a
sostegno della liquidità da parte della Bce.
    Mentre resta sullo sfondo la crisi ucraina, col suo
potenziale di destabilizzazione dei mercati, la mattinata di
oggi sarà probabilmente dominata da un clima di attesa per i
dati di febbraio sul mercato del lavoro Usa in uscita alle
14,30: numeri fondamentali per capire l'evoluzione della
strategia della Fed, in particolare riguardo il processo di
riduzione del suo programma di acquisto bond.
    Dopo gli ultimi dati non brillantissimi, ma viziati dalle
condizioni particolarmente cattive di questo inverno negli Stati
Uniti, per i 'payroll' le stime degli economisti indicano la
creazione di 150.000 nuovi posti di lavoro non agricoli in
febbraio, dopo i 113.000 di gennaio, e un tasso di
disoccupazione stabile al 6,6%. 
    Nonostante la cautela legata all'attesa dei dati Usa, in
apertura di seduta tornano a mostrare un tono sicuramente
positivo i Btp, dopo le prese di profitto di ieri che hanno
provocato una lieve risalita di tassi e spread italiani dai
recenti minimi.
    Lo spread Btp/Bund riparte stamane da 180 punti base, appena
sopra i minimi dal giugno 2011, mentre il tasso decennale
italiano dal 3,45%, poco sopra i minimi dal settembre 2005. 
                                   
 ========================= ORE 8,40 ===========================
 FUTURES EURIBOR MARZO         99,695 (-0,005)
 FUTURES BUND GIUGNO         142,31  (+0,13)          
 FUTURES BTP GIUGNO          120,25  (+0,33)      
 BUND 2 ANNI             100,159 (-0,005)   0,170% 
 BUND 10 ANNI           100,965 (+0,096)   1,644% 
 BUND 30 ANNI           100,118 (+0,236)   2,494% 
===============================================================
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia