Renzi: da marzo riforma Senato a Palazzo Madama, titolo V a Camera

lunedì 24 febbraio 2014 15:22
 

ROMA, 24 febbraio (Reuters) - Il Parlamento inizi da marzo l'esame della riforma del titolo V alla Camera, l'abolizione del Senato a Palazzo Madama e approvi il superamento delle Province prima del 25 maggio.

Lo ha proposto il neo premier Matteo Renzi aggiungendo che anche la legge elettorale è pronta per essere esaminata alla Camera, riforma "politicamente" legata al superamento del Senato e alla riforma del Titolo V.

"Proponiamo che fin da marzo parta la riforma del Senato dal Senato e la riforma del Titolo V dalla Camera", ha detto Renzi chiedendo in aula la fiducia al suo governo.

Il neo premier ha poi aggiunto che l'Italicum - cioè il nuovo modello elettorale sul quale ha trovato l'accordo con il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi - è pronto per essere discusso a Montecitorio.

"Politicamente esiste un nesso netto tra l'accordo sulla legge elettorale, la riforma del Senato e quella del Titolo 5. Sono facce della stessa medaglia", ha aggiunto.

Il premier ha poi chiesto alle opposizioni di approvare il disegno di legge per il superamento delle province in tempo per evitare il voto del 25 aprile per il rinnovamento di alcune di esse.

"Vi invitiamo a riflettere su una possibile soluzione nel rispetto delle diverse posizioni: chiudiamo il ddl Delrio [ora prima delle elezioni di maggio] ma nella discussione [successiva in Parlamento] del Titolo V riapriamo tra di noi la discussione su cosa debbano essere le Province", ha detto Renzi. "Chiediamoci che cosa succederebbe se i cittadini si trovassero a votare a maggio per il rinnovo di 45 consigli provinciali", ha aggiunto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia