Italia, se Renzi rispetta tempi riforme, positivo per rating -Dbrs

venerdì 21 febbraio 2014 14:56
 

MILANO, 21 febbraio (Reuters) - I tempi di realizzazione delle riforme annunciate dal primo ministro incaricato Matteo Renzi sono piuttosto stretti ma se venissero rispettati, avrebbe un impatto positivo sul rating italiano.

Lo dice a Reuters Giacomo Barisone, analista dell'agenzia di rating Dbrs, che si pronuncerà l'11 aprile sul merito di credito italiano.

"Sottolineiamo che i tempi previsti per l'approvazione delle riforme sono piuttosto ravvicinati. L'annunciato cambio di passo sarebbe positivo per il rating dell'Italia, nella misura in cui l'ambiziosa tempistica delle riforme venisse effettivamente rispettata", spiega Barisone.

"Qualora questo processo dovesse essere rinviato sine die, le prospettive sul rating ne risentirebbero", avverte.

Dbrs potrebbe rivedere l'outlook a stabile qualora vi fosse "un effettivo rafforzamento delle prospettive di crescita dell'economia innescato dalla riuscita attuazione delle riforme istituzionali, economiche, fiscali e del mercato del lavoro", aggiunge Barsione.

Il rating 'A low' di Dbrs, che ha un outlook negativo, preserva i titoli di Stato italiani da una peggiore valutazione per l'utilizzo come collaterale nelle operazioni di rifinanziamento presso la Banca centrale europea.

"Sul fronte istituzionale Dbrs ritiene che una riforma elettorale mirata a migliorare la governabilità sarebbe un fattore positivo se tradotto in un quadro politico più stabile", sottilinea l'analista.

(Giulio Piovaccari)   Continua...