Governo, Renzi scioglie riserva sabato, da lunedì a Camere per fiducia

mercoledì 19 febbraio 2014 14:55
 

ROMA, 19 febbraio (Reuters) - Al termine delle consultazioni per la formazione del nuovo governo, il premier incaricato Matteo Renzi dice di potercela fare con la stessa "maggioranza di riferimento" di quella che ha sostenuto l'esecutivo Letta e, pertanto, sabato scioglierà la riserva al Quirinale ed è pronto per il voto di fiducia del Parlamento da lunedì prossimo.

Ma già questa sera Renzi, che ha parlato ai media da Montecitorio, incontrerà il Capo dello Stato Giorgio Napolitano per riferire delle consultazioni, mentre domani si dedicherà alla stesura del programma, in cui ogni partito della coalizione ritroverà alcuni suoi punti.

Il premier incaricato non ha voluto anticipare chi farà parte della squadra di governo, dicendo che "non stiamo discutendo di nomi". La lista dei ministri dovrebbe essere pronta sabato.

Quanto all'incontro di maggioranza di questo pomeriggio, richiesto dal leader di Ncd, Angelino Alfano, per mettere a punto il programma, Renzi ha risposto: "Sono allergico ai vertici di maggioranza. Se vogliono vedersi si vedano, io ho altro da fare".

Nel pomeriggio Renzi incontrerà il governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, ha detto il portavoce del premier in pectore, "per discutere di riforme prima del semestre europeo".

(Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia