PUNTO 1-Titoli Stato Italia, quota esteri ottobre stabile a 39,4%-Bankitalia

martedì 14 gennaio 2014 11:32
 

(Aggiunge dettagli, contesto)
    MILANO, 14 gennaio (Reuters) - Il portafoglio dei titoli di
Stato italiani in mano agli investitori non residenti è salito a
693,061 miliardi di euro in ottobre dai 684,208 miliardi di
settembre.
    È quanto indicano i dati di Banca d'Italia contenuti nel
supplemento 'Finanza pubblica, fabbisogno e debito' al
bollettino statistico.
    In base ai calcoli Reuters, la quota dei titoli del debito
pubblico italiano detenuta da soggetti esteri si è attestata in
ottobre al 39,4% del totale, il medesimo livello del mese
precedente.
    In questi dati sono computati anche i titoli di Stato
italiani in mano alle banche centrali estere, compresi quelli
sottoscritti dalla Bce attraverso il programma Smp, e quelli da
investitori domestici attraverso soggetti non residenti.
    A metà 2011, momento che segna l'ingresso dell'Italia nella
crisi del debito sovrano, la quota dei titoli pubblici nazionali
in mano a soggetti esteri superava, anche se di poco, il 50%.
    Tornando ai dati odierni, Bankitalia rileva che allo scorso
mese di ottobre l'importo complessivo dei titoli di Stato
italiani in circolazione risultava pari 1.758,588 miliardi di
euro, di cui 1.595,378 a lungo termine. In settembre l'importo
ammontava a 1.737,651 miliardi, di cui 1.573,927 lungo termine.
    
    Segue tabella con dettagli detentori titoli pubblici
italiani (calcoli Reuters su dati Bankitalia)


                          Ottobre 2013      Settembre 2013   


                          Mld   -   %           Mld -  %   
 Banca d'Italia          99,311 -  5,6       99,211 -  5,7   
 Banche italiane        415,942 - 23,7      416,931 - 24,0      
 Assicurazioni/Fondi    377,300 - 21,5      371,132 - 21,4      
 Retail                 172,974 -  9,8      166,168 -  9,5      
 Esteri                 693,061 - 39,4      684,208 - 39,4     


 Totale                 1.758,588           1.737,651    
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia