Poste, Governo valuta allungamento 5 anni contratto di programma e convenzione Cdp - fonti

venerdì 10 gennaio 2014 19:01
 

* Governo cerca strumenti per valorizzare Poste

* Obiettivo è cessione 30-40% di Poste entro il 2014

* Unica valutazione di Poste risale a 2010 e la valuta 9,4 mld

* Sarebbe una delle maggiori operazioni di dismissione dell'anno

di Alberto Sisto

ROMA, 10 gennaio (Reuters) - In vista della preannunciata cessione a privati del 30-40% di Poste italiane spa, il governo sta studiando l'allungamento a 5 anni del contratto con cui remunera l'azienda pubblica per il servizio di smistamento della corrispondenza.

Lo riferiscono una fonte governativa e una a conoscenza del dossier.

Sempre nell'ottica di dare più valore alla società in vista della parziale privatizzazione e per dare certezza ai potenziali investitori, aggiunge una terza fonte vicina alla vicenda, si sta valutando anche un allungamento della convenzione tra Poste e Cassa depositi per la raccolta e la gestione dei risparmio postale effettuata da Poste a favore di Cdp.

"Si lavora ad un allungamento del contratto di programma tra governo e Poste, oggi triennale, in modo da dare più valore alla società", ha detto la fonte governativa.   Continua...