Russia potrebbe garantire prestito a Ucraina, se richiesto -assistente Putin

lunedì 16 dicembre 2013 09:30
 

MOSCA, 16 dicembre (Reuters) - La Russia potrebbe garantire un prestito all'Ucraina se Kiev ne facesse richiesta, ha scritto oggi l'agenzia di stampa Interfax citando Andrei Belousov, un assistente del presidente Vladimir Putin.

"La situazione dell'Ucraina attualmente è tale che senza prestiti, da una parte o dall'altra, semplicemente non riuscirà a mantenere la stabilità economica", ha detto Belousov.

"Non escludo che, se c'è una richiesta, il prestito possa essere concesso".

L'Ucraina sta cercando aiuti per coprire un deficit di finanziamenti esterni di 17 miliardi di dollari per il 2014, cioè pari almeno all'attuale livello delle riserve esaurite di moneta della banca centrale.

Il presidente ucraino Viktor Yanukovich, contro il cui rifiuto di formare un accordo commerciale con l'Unione europea sono in corso da settimane proteste di piazza a Kiev, sarà domani in Russia, e secondo Belousov durante la visita potrebbe esserci una decisione sul prestito.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia