Pd, Gianni Cuperlo sarà prossimo presidente

venerdì 13 dicembre 2013 15:05
 

ROMA, 13 dicembre (Reuters) - Il parlamentare Gianni Cuperlo, principale concorrente sconfitto da Matteo Renzi alle primarie per eleggere il nuovo segretario del Pd, sarà il prossimo presidente del partito. La conferma è arrivata sia da uno dei suoi sostenitori, il parlamentare Matteo Orfini, che da una fonte vicina a Renzi.

"Felicissimo della decisione di Cuperlo di accettare la presidenza del Pd. È la scelta giusta", ha scritto Orfini, uno dei cosiddetti "giovani turchi", vicino all'ex segretario democratico Pier Luigi Bersani.

"Credo di sì", ha detto a Reuters una fonte vicina al sindaco di Firenze e attuale leader del Pd, che aveva proposto a Cuperlo la presidenza anche come gesto di unità.

La decisione verrà ufficializzata domenica prossima, all'Assemblea nazionale del partito che si terrà a Milano.

Alle primarie dell'8 dicembre Renzi ha avuto il 67,55% dei voti, Cuperlo il 18,21%, mentre al terzo concorrente Pippo Civati è andato il 14,24%.

Nella nuova segreteria nominata lunedì da Renzi, e composta da under-40, non c'è alcun esponente vicino a Cuperlo, mentre il responsabile dell'economia Filippo Taddei è un sostenitore di Civati.

L'offerta della presidenza ha creato divisioni nel gruppo, in gran parte composto da ex Ds - il partito che insieme alla Margherita ha dato vita al Pd - che sosteneva Cuperlo. Secondo i giornali, contrari a un accordo erano sia Bersani che l'ex premier Massimo D'Alema, mentre a favore si sono pronunciati i "giovani turchi", tra cui viene annoverato anche il vice ministro all'Economia Stefano Fassina.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia