Tobin Tax, norma masochista se solo in Italia - Nicastro (UniCredit)

giovedì 12 dicembre 2013 13:48
 

MILANO, 12 dicembre (Reuters) - La Tobin Tax, di cui è allo studio una nuova versione, è un provvedimento 'masochista' se applicata solamente in Italia in quanto potrebbe alimentare la fuga di capitali e penalizzare ulteriormente il mercato finanziario italiano rispetto a quello degli altri paesi.

Lo ha detto il direttore generale di UniCredit, Roberto Nicastro, a margine di un convegno.

"Un anno fa avevo espresso, alla prima introduzione, la valutazione che fosse un provvedimento masochista perchè realizzato solo in Italia in un contesto in cui l'Europa si guardava bene dall'applicarla senza che fosse una misura globale", ha ricordato il manager.

Nell'ambito della Legge di Stabilità è stata proposta una nuova versione dell'attuale tassa sulle transazioni finanziarie, in vigore al 2013 che, secondo indiscrezioni, prevede un calo dell'imposta ma l'applicazione ad una platea più ampia di strumenti finanziari.

Secondo Nicastro la Tobin tax "è la classica cosa che, se fatta globalmente, può avere un senso" ma "se viene fatta in un'unica geografia penalizza quella".

Pertanto, rileva il direttore generale di UniCredit, prima di introdurre una nuova versione bisognerebbe valutare gli effetti che ne derivano con riguardo alla "fuga di capitali" aggiuntivi rispetto alla prima versione, alla "perdita di gettito" come effetto del calo delle transazioni e agli effetti negativi sulla "competitività della Borsa italiana rispetto alle altre".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia