Btp in calo, spread rivede 230 su commenti Praet, Draghi corregge tiro

giovedì 12 dicembre 2013 12:43
 

MILANO, 12 dicembre (Reuters) - Mercato obbligazionario
italiano in calo, con lo spread a dieci anni sulla Germania che
rivede quota 230 punti base, sull'ipotesi tratteggiata dal
consigliere Bce Peter Praet di una  nuova normativa che imponga
alle banche di accontonare capitale a fronte della loro
esposizione in titoli di Stato. 
    Si tratterebbe di uno sconvolgimento dei criteri attualmente
in vigore, in base ai quali i titoli di Stato sono considerati
'risk free', e dunque agli istituti di credito non è richiesto
alcun accantonamento a copertura di eventuali perdite.
    Sulle dichiarazioni di Praet, riportate dal Financial Times,
butta acqua sul fuoco il presidente della Bce Mario Draghi, che
in un'audizione al Parlamento europeo ha assicurato che
Francoforte non ha intenzione di assegnare unilatermente un peso
al rischio dei vari bond sovrani in pancia alle banche,
questione che andrebbe affrontata a livello globale, dunque dal
comitato di Basilea.
    "Le parole di Praet hanno messo un po' di pressione sui Btp,
anche se il movimento è davvero limitato, anche perchè Draghi ha
un po' corretto il tiro", dice un dealer da Milano. 
    Negli ultimi due anni le banche italiane, insieme a quelle
spagnole,  hanno acquistato, utilizzando i fondi a basso costo
'Ltro' erogati dalla Bce, ampie fette del debito pubblico dei
rispettivi Paesi, sopperendo al parziale ritiro degli
investitori esteri.
    Proprio l'eccessiva esposizione delle banche italiane e
spagnole a Btp e Bonos è fonte di preoccupazione all'interno
della Bce, e in particolare della Bundesbank.
    "Per minimizzare questo rischio ... stanno cercando
chiaramente di rafforzare i requisiti patrimonali e questo sta
mettendo un po' di pressione su Spagna e Italia", dice Nick
Stamenkovic, strategist di Ria Capital Market.
     Il rendimento del decennale italiano, salito
fino un picco intraday del 4,13%, alle 12,25 viaggia al 4,10%
dal 4,07% della chiusura di ieri. 
    Lo spread di rendimento nei confronti dell'analoga scadenza
del Bund, dopo un picco a 230 punti base, è in
area 228 punti base, dopo aver segnato ieri il minimo da 7
luglio 2011, a 221 punti base.
   In calo anche l'obbligazionario spagnolo, con
il rendimento del decennale che risale di 6 punti base al 4,10%,
riallineandosi al decennale italiano, dopo una puntata al 4,12%.
    Stamenkovic ricorda come sia Spagna che Italia abbiano già
completato il programma annuale di emissioni: la discesa dei
prezzi dai massimi segnati di recente potrebbe costituire "una
opportunità di riacquisto".
    Il quadro generale del mercato, guardando anche
all'azionario europeo, denota una seduta caratterizzata da una
scarsa propensione al rischio da parte degli investitori.  
    Il compromesso tra democratici e repubblicani al Congresso
sul bilancio federale Usa scongiura un altro shutdown,
eliminando un elemento di rischio per l'economia Usa e
rafforzando le aspettative di una prossima riduzione dello
stimolo monetario della Fed. 
    Il comitato di politica monetaria dell'istituto centrale
americano si riunisce la prossima settimana. Nelle attese non
dovrebbe annunciare cambiamenti dell'attuale programma di
acquisto bond, ma gli investitori sono comunque cauti.     

=========================== 12,25=============================
FUTURES BUND DICEMBRE       140,39   (+0,09)
FUTURES BTP DICEMBRE        114,41   (-0,39) 
BTP 2 ANNI (GIU 15)     103,334  (-0,105)  1,196%
BTP 10 ANNI (MAR 24)   103,931  (-0,050)  4,066% 
BTP 30 ANNI (SET 44)    98,710  (-0,382)  4,889% 
========================= SPREAD (PB)========================== 
                                              ULTIMA CHIUSURA   
 
TREASURY/BUND 10 ANNI  100           100 
BTP/BUND 2 ANNI           98            94        
BTP/BUND 10 ANNI       228           223 
  livelli minimo/massimo            225,3-229,9  221,0-224,7   
BTP/BUND 30 ANNI       221           219
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   287,0         291,5  
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   82,3          80,6
===============================================================
    
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia